Nell'articolo si verifica se l'obiettivo di adeguare lanormativa sui danneggiamenti informatici alla prescrizioni della Convenzione Cybercrime del Consiglio d'Europa sia stato pienamente raggiunto dal legislatore italiano e se le tecniche di tutela adottate in subjecta materia con la l. n. 48/2008 siano conformi a quelle adottate in alcuni Paesi (in specie Germania e Spagna), che di recente hanno parzialmente introdotto significative modifiche alla propria legislazione penale in materia di criminalitá informatica.

Il "microsistema" normativo concernente i danneggiamenti informatici.Un bilancio molto poco esaltante.

SALVADORI, Ivan
2012

Abstract

Nell'articolo si verifica se l'obiettivo di adeguare lanormativa sui danneggiamenti informatici alla prescrizioni della Convenzione Cybercrime del Consiglio d'Europa sia stato pienamente raggiunto dal legislatore italiano e se le tecniche di tutela adottate in subjecta materia con la l. n. 48/2008 siano conformi a quelle adottate in alcuni Paesi (in specie Germania e Spagna), che di recente hanno parzialmente introdotto significative modifiche alla propria legislazione penale in materia di criminalitá informatica.
danneggiamenti informatici - criminalitá informatica - delitti di attentato - convenzione cybercrime - diritto penale dell'informatica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/438142
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact