L’osso è un tessuto metabolicamente attivo che cresce e si modella sotto l’influenza di forze meccaniche e stimoli ormonali e biochimici che con l’età ne modificano dimensioni e superficie. L’infanzia e l’adolescenza sono caratterizzate da un rilevante aumento della massa ossea insieme ad una progressiva crescita non solo in senso longitudinale, ma anche nelle dimensioni e forma delle ossa e questo viene attuato grazie al complesso processo del rimodellamento osseo. Tale procedimento è il risultato di due opposte attività cellulari, la neoformazione e il riassorbimento, attuate rispettivamente dagli osteoblasti e dagli osteoclasti.

Fisiopatologia dell'osso

DALLE CARBONARE, Luca Giuseppe;
2011

Abstract

L’osso è un tessuto metabolicamente attivo che cresce e si modella sotto l’influenza di forze meccaniche e stimoli ormonali e biochimici che con l’età ne modificano dimensioni e superficie. L’infanzia e l’adolescenza sono caratterizzate da un rilevante aumento della massa ossea insieme ad una progressiva crescita non solo in senso longitudinale, ma anche nelle dimensioni e forma delle ossa e questo viene attuato grazie al complesso processo del rimodellamento osseo. Tale procedimento è il risultato di due opposte attività cellulari, la neoformazione e il riassorbimento, attuate rispettivamente dagli osteoblasti e dagli osteoclasti.
osteoporosi; fisiopatologia; osteoblasti
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/435305
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact