L'articolo illustra le dinamiche e gli ambiti d'intervento della censura ecclesiastica nei territori della Repubblica di Venezia, sottolineando le pratiche clandestine messe in atto da lettori e operatori del settore librario per sfuggire ai controlli

Attraverso la censura. La circolazione clandestina dei testi proibiti nella Repubblica di Venezia fra oralità e scrittura (secoli XVII-XVIII)

In corso di stampa

Abstract

L'articolo illustra le dinamiche e gli ambiti d'intervento della censura ecclesiastica nei territori della Repubblica di Venezia, sottolineando le pratiche clandestine messe in atto da lettori e operatori del settore librario per sfuggire ai controlli
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/434010
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact