Il ritrovamento del carteggio di un ingegnere ticinese fa emergere, oltre alle condizioni di lavoro nei cantieri ferroviari di alta montagna a fine Ottocento, anche l’interesse per l’esplorazione della montagna

“La sdegnosa vergine mi ha visto e scatena una tormenta…”. Le lettere dalla Jungfrau dell’ingegner Ferdinando Gianella (1896-1898)

PASTORE, Alessandro;
2011

Abstract

Il ritrovamento del carteggio di un ingegnere ticinese fa emergere, oltre alle condizioni di lavoro nei cantieri ferroviari di alta montagna a fine Ottocento, anche l’interesse per l’esplorazione della montagna
Trasporti ferroviari; Alpinismo; Storia della Svizzera
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/432257
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact