Per un pensare "monastico". La solitudine e l'amicizia della comunità