Didattica della geografia: "dal vicino al lontano" attraverso la cartografia