"Vuoti" e "pieni": la retribuzione e la parità di trattamento nell'ordinamento dell'Unione europea