La presente tesi di dottorato mira a comparare la sceneggiatura originale del film Bamboozled con la sua traduzione in lingua italiana, offrendo l’analisi di quarantaquattro complimenti e quarantaquattro insulti. Dopo una sintetica presentazione dei tratti linguistici sistematici dell’African American English e della figura regista del film, Spike Lee, l’elaborato propone una breve introduzione al linguaggio audiovisivo e alla traduzione del testo audiovisivo, disciplina solo recentemente riconosciuta all’interno dei Translation Studies. Dopo aver inquadrato i complimenti e gli insulti come atti linguistici espressivi, ogni esempio tratto dalla sceneggiatura originale è stato comparato alla corrispettiva versione in lingua italiana. Tutti i casi presentati sono stati singolarmente commentati e, qualora ritenuto necessario per una maggior comprensione delle dinamiche lingua-culturali presenti, sono stati inclusi i più significativi riferimenti al contesto situazionale e socio-culturale. L’analisi contrastiva della versione originale e del testo doppiato ha dimostrato che la traduzione è prevalentemente target-oriented: probabilmente tale scelta traduttiva è direttamente connessa ai tratti morfologici e sintattici della lingua d’arrivo, ai fattori collegati alla traduzione del prodotto multimediale, quali sincronia, intonazione e inquadratura, e a una maggiore vicinanza del film al pubblico italiano. Numerosi sono infatti gli esempi in cui i riferimenti alla cultura e all’eredità del popolo afro-americano sono omessi nella versione tradotta. Inoltre, sebbene la forza illocutoria del discorso spesso coincida con la versione originale, lo slang e i tratti linguistici tipici dell’African American English sono indeboliti o talvolta neutralizzati.

This thesis compares the original version of the screenplay of the 2000-film Bamboozled with the Italian dubbed text, offering an analysis of forty-four compliments and forty-four insults. By deciding to make a comparative study of the expressive speech acts in both versions, the present study includes all the examples in the film. After a brief presentation of the main linguistic features of African American English and a short introduction to audiovisual language and to the relevance of audiovisual translation in the field of Translation Studies, every speech act has been analysed and commented. The contrastive analysis of the original and the dubbed versions has demonstrated that the biggest discrepancies between scripts are probably due to the transposition of lingua-cultural elements. Because of the constraints of the target language itself, several references to the African American community and heritage are omitted in the Italian text. Moreover, while the illocutionary force of dubbed utterances often coincides with the original, slang expressions and sub-standard linguistic traits are almost always weakened or neutralized. This translation choice, although probably closer to the target audience, leads to the loss of lingua-cultural features typical of the African American community, and to the de-contextualization of the characters with the situational as well as the socio-cultural context in which the film is produced.

Audiovisual translation: compliments and insults in Spike Lee's Bamboozled.

CORRIZZATO, Sara
2012

Abstract

La presente tesi di dottorato mira a comparare la sceneggiatura originale del film Bamboozled con la sua traduzione in lingua italiana, offrendo l’analisi di quarantaquattro complimenti e quarantaquattro insulti. Dopo una sintetica presentazione dei tratti linguistici sistematici dell’African American English e della figura regista del film, Spike Lee, l’elaborato propone una breve introduzione al linguaggio audiovisivo e alla traduzione del testo audiovisivo, disciplina solo recentemente riconosciuta all’interno dei Translation Studies. Dopo aver inquadrato i complimenti e gli insulti come atti linguistici espressivi, ogni esempio tratto dalla sceneggiatura originale è stato comparato alla corrispettiva versione in lingua italiana. Tutti i casi presentati sono stati singolarmente commentati e, qualora ritenuto necessario per una maggior comprensione delle dinamiche lingua-culturali presenti, sono stati inclusi i più significativi riferimenti al contesto situazionale e socio-culturale. L’analisi contrastiva della versione originale e del testo doppiato ha dimostrato che la traduzione è prevalentemente target-oriented: probabilmente tale scelta traduttiva è direttamente connessa ai tratti morfologici e sintattici della lingua d’arrivo, ai fattori collegati alla traduzione del prodotto multimediale, quali sincronia, intonazione e inquadratura, e a una maggiore vicinanza del film al pubblico italiano. Numerosi sono infatti gli esempi in cui i riferimenti alla cultura e all’eredità del popolo afro-americano sono omessi nella versione tradotta. Inoltre, sebbene la forza illocutoria del discorso spesso coincida con la versione originale, lo slang e i tratti linguistici tipici dell’African American English sono indeboliti o talvolta neutralizzati.
Dubbing; Compliments; Insults; Bamboozled
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
TESI DOTT. CORRIZZATO 2.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 2.2 MB
Formato Adobe PDF
2.2 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/399337
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact