Questo saggio fornisce un inquadramento sociologico del concetto di capitale sociale, focalizzandosi poi sui suoi nessi con il concetto di salute. Nella parte teorica dell’elaborato, si affronta il tema della definizione operativa del capitale sociale, dedicando particolare attenzione all’esame delle dimensioni e delle forme del concetto che sono emerse come le più rilevanti nell’ambito della ricerca sanitaria. Si prendono in considerazione, inoltre, i più significativi meccanismi di causazione identificati tra capitale sociale e health outcomes. Nella parte empirica del saggio, sono analizzati alcuni dati sul nesso tra capitale sociale e salute percepita raccolti nel 2009, in Italia, dall’Osservatorio sulle Strategie di Consumo delle Famiglie. L’indagine, di natura campionaria, mostra che il capitale sociale di origine comunitaria, espresso perlopiù in termini di fiducia familiare, può, anche a seconda del milieu sociale di appartenenza dei soggetti: (1) non giocare alcun ruolo nel determinare il livello della salute percepita dagli individui; (2) esercitare sulla salute percepita un effetto moltiplicatore rispetto a quelli esercitati dalle variabili socio-demografiche; (3) esercitare il ruolo di sostituto, nel determinare la qualità della salute percepita, rispetto alle grandezze socio-demografiche.

Capitale sociale e salute

TRONCA, Luigi
2011

Abstract

Questo saggio fornisce un inquadramento sociologico del concetto di capitale sociale, focalizzandosi poi sui suoi nessi con il concetto di salute. Nella parte teorica dell’elaborato, si affronta il tema della definizione operativa del capitale sociale, dedicando particolare attenzione all’esame delle dimensioni e delle forme del concetto che sono emerse come le più rilevanti nell’ambito della ricerca sanitaria. Si prendono in considerazione, inoltre, i più significativi meccanismi di causazione identificati tra capitale sociale e health outcomes. Nella parte empirica del saggio, sono analizzati alcuni dati sul nesso tra capitale sociale e salute percepita raccolti nel 2009, in Italia, dall’Osservatorio sulle Strategie di Consumo delle Famiglie. L’indagine, di natura campionaria, mostra che il capitale sociale di origine comunitaria, espresso perlopiù in termini di fiducia familiare, può, anche a seconda del milieu sociale di appartenenza dei soggetti: (1) non giocare alcun ruolo nel determinare il livello della salute percepita dagli individui; (2) esercitare sulla salute percepita un effetto moltiplicatore rispetto a quelli esercitati dalle variabili socio-demografiche; (3) esercitare il ruolo di sostituto, nel determinare la qualità della salute percepita, rispetto alle grandezze socio-demografiche.
Capitale sociale; salute; health outcomes; personal networks
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/393731
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact