Il contributo evidenzia come l’art. 6 Regolamento Roma I, che disciplina il profilo della legge applicabile ai contratti con i consumatori, non costituisca l’unica regola di d.i.p. in materia ma vada coordinato con norme di conflitto speciali di derivazione comunitaria e con regole contenute in convenzioni internazionali. L’indagine è volta a evidenziare i profili di criticità della coesistenza di più fonti in materia con particolare riguardo all’ordinamento italiano.

La legge applicabile ai contratti con i consumatori: problemi di coordinamento e limiti dell'art. 6, Regolamento Roma I

Francesca Ragno
2010

Abstract

Il contributo evidenzia come l’art. 6 Regolamento Roma I, che disciplina il profilo della legge applicabile ai contratti con i consumatori, non costituisca l’unica regola di d.i.p. in materia ma vada coordinato con norme di conflitto speciali di derivazione comunitaria e con regole contenute in convenzioni internazionali. L’indagine è volta a evidenziare i profili di criticità della coesistenza di più fonti in materia con particolare riguardo all’ordinamento italiano.
Legge applicabile; norme di conflitto di derivazione comunitaria; tutela internazionalprivatistica dei consumatori
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/390283
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact