L’Autore cerca di mostrare come impostazione metodologica e caratteristiche essenziali del pensiero di Giorgio Pastori si riflettano nella sua analisi di un istituto giuridico peculiare, il Difensore civico, e del suo sviluppo sullo sfondo di un’evoluzione nell’assetto delle relazioni tra amministrazione e cittadini

Metodo e sistema di Giorgio Pastori nel microcosmo di un istituto: il Difensore civico

DURET, Paolo
2011

Abstract

L’Autore cerca di mostrare come impostazione metodologica e caratteristiche essenziali del pensiero di Giorgio Pastori si riflettano nella sua analisi di un istituto giuridico peculiare, il Difensore civico, e del suo sviluppo sullo sfondo di un’evoluzione nell’assetto delle relazioni tra amministrazione e cittadini
Difensore civico; ombudsman; attività amministrativa; organizzazione amministrativa; diritti dei cittadini; responsabilità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/389558
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact