L'articolo dà notizia dell'evoluzione dell'ovillejo in Spagna e nelle Americhe da un punto di vista storico-letterario e lessicografico, dalla sua prima apparizione nel Don Chisciotte di Miguel de Cervantes fino alle più recenti attestazioni nella lirica spagnola. Lo studio mette in luce alcune delle variazioni combinatorie a cui la strofa si è prestata nei secoli, dal barocco alle riprese neo-surrealiste degli anni '80, e cerca di individuarne i tratti definitori.

Variazioni sull'ovillejo. Da Cervantes a Javier Egea

SARTOR, Elisa
2011

Abstract

L'articolo dà notizia dell'evoluzione dell'ovillejo in Spagna e nelle Americhe da un punto di vista storico-letterario e lessicografico, dalla sua prima apparizione nel Don Chisciotte di Miguel de Cervantes fino alle più recenti attestazioni nella lirica spagnola. Lo studio mette in luce alcune delle variazioni combinatorie a cui la strofa si è prestata nei secoli, dal barocco alle riprese neo-surrealiste degli anni '80, e cerca di individuarne i tratti definitori.
ovillejo; pie quebrado; Javier Egea; metrica barocca
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/389523
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact