Louis Charbonneau-Lassay (1871-1946) ha legato la sua vicenda letteraria a una serie di riaffioramenti e di scomparse documentali: il ritrovamento di una misteriosa fonte bibliografica medievale, la distruzione del Bestiaire du Christ nell’incendio della tipografia e la scomparsa postuma del Vulneraire. Avvalendosi di materiale inedito, si prendono in esame gli eventi che hanno determinato le vicende umane ed editoriali di questa fonte insostituibile per lo studio del simbolismo religioso cristiano.

A la recherche du livre perdu. La fortuna dell’opera di Louis Charbonneau-Lassay sul simbolismo cristiano

SALZANI, Stefano
2004

Abstract

Louis Charbonneau-Lassay (1871-1946) ha legato la sua vicenda letteraria a una serie di riaffioramenti e di scomparse documentali: il ritrovamento di una misteriosa fonte bibliografica medievale, la distruzione del Bestiaire du Christ nell’incendio della tipografia e la scomparsa postuma del Vulneraire. Avvalendosi di materiale inedito, si prendono in esame gli eventi che hanno determinato le vicende umane ed editoriali di questa fonte insostituibile per lo studio del simbolismo religioso cristiano.
Charbonneau-Lassay; simbolismo; bestiario del Cristo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/348006
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact