L’alpaca: un’opportunità di sviluppo economico?