L'operatore qualificato arriva in Cassazione