Questo lavoro si pone l’obiettivo di delineare come debbano evolvere modelli, metodi, criteri e logiche a supporto delle decisioni aziendali di investimento per far fronte alla trasformazione del contesto ambientale. La ricerca viene impostata incrociando background differenti; infatti, ad un’ottica economico-manageriale e ad una di finanza aziendale, si aggiunge una prospettiva sociale ed organizzativa, che alla fine assume un peso determinante sulle ipotesi formulate e sui risultati. Nel testo, inizialmente, sono fissati i concetti chiave per lo studio degli investimenti industriali e viene affrontata l’analisi dei tradizionali modelli per la valutazione della convenienza economica ad investire, dall’Eccedenza di Valore Attualizzato al Tasso Interno di Redditività, al Periodo di Recupero, per passare infine al modello delle Opzioni Reali. In un secondo momento, per tracciare la strada dalla consuetudine verso il cambiamento, sono compendiate le principali problematiche sottostanti la trasformazione del contesto di riferimento per le imprese, nonché i fondamentali fattori che influiscono, modificandoli, sui processi decisionali. Ciò non solo in maniera deduttiva, ma anche induttiva attraverso un confronto della letteratura con nove casi di aziende operanti in business diversi, esaminate tramite interviste dirette in profondità. L’elaborazione delle risposte, assieme ad altre implicazioni dedotte dalla letteratura, ha permesso di delineare una mappa dei limiti e delle opportunità di sviluppo dei modelli di valutazione degli investimenti, suddividendo le variabili di input dei processi decisionali rispetto al grado di materialità e al livello di indeterminatezza del cash flow. L’analisi condotta ha consentito di evidenziare come i modelli tradizionali di calcolo economico-finanziario siano da integrare sulla base delle logiche di valutazione delle variabili intangibili. Il processo decisionale che risulta diventa quindi un mix di valutazioni quantitative e qualitative, all’interno del quale la conoscenza assume un ruolo centrale.

Le decisioni di investimento industriale: tra consuetudine e cambiamento

SIMEONI, Francesca
2008-01-01

Abstract

Questo lavoro si pone l’obiettivo di delineare come debbano evolvere modelli, metodi, criteri e logiche a supporto delle decisioni aziendali di investimento per far fronte alla trasformazione del contesto ambientale. La ricerca viene impostata incrociando background differenti; infatti, ad un’ottica economico-manageriale e ad una di finanza aziendale, si aggiunge una prospettiva sociale ed organizzativa, che alla fine assume un peso determinante sulle ipotesi formulate e sui risultati. Nel testo, inizialmente, sono fissati i concetti chiave per lo studio degli investimenti industriali e viene affrontata l’analisi dei tradizionali modelli per la valutazione della convenienza economica ad investire, dall’Eccedenza di Valore Attualizzato al Tasso Interno di Redditività, al Periodo di Recupero, per passare infine al modello delle Opzioni Reali. In un secondo momento, per tracciare la strada dalla consuetudine verso il cambiamento, sono compendiate le principali problematiche sottostanti la trasformazione del contesto di riferimento per le imprese, nonché i fondamentali fattori che influiscono, modificandoli, sui processi decisionali. Ciò non solo in maniera deduttiva, ma anche induttiva attraverso un confronto della letteratura con nove casi di aziende operanti in business diversi, esaminate tramite interviste dirette in profondità. L’elaborazione delle risposte, assieme ad altre implicazioni dedotte dalla letteratura, ha permesso di delineare una mappa dei limiti e delle opportunità di sviluppo dei modelli di valutazione degli investimenti, suddividendo le variabili di input dei processi decisionali rispetto al grado di materialità e al livello di indeterminatezza del cash flow. L’analisi condotta ha consentito di evidenziare come i modelli tradizionali di calcolo economico-finanziario siano da integrare sulla base delle logiche di valutazione delle variabili intangibili. Il processo decisionale che risulta diventa quindi un mix di valutazioni quantitative e qualitative, all’interno del quale la conoscenza assume un ruolo centrale.
9788814144844
Investimento industriale; processi decisionali; valutazione economica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/335503
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact