Quale capitale umano per l'agricoltura del XXI secolo?