Il lavoro prende spunto dai risultati di un indagine condotta su un campione di dirigenti della provincia di Verona allo scopo di cogliere il grado di sensibilità delle aziende in cui essi operano verso un approccio etico al governo dell’impresa. Sulla base dei principali risultati della ricerca e delle riflessioni emerse in proposito durante un workshop tra esperti, vengono lanciate alcune provocazioni scientifiche, nella veste delle seguenti domande: “riflettere su questa tematica è una perdita di tempo? L’azione manageriale non lascia spazio al pensiero? Nella vita di un’organizzazione conta di più l’obiettivo o il processo? E ancora, il profitto è un fine o un mezzo? O tutte e due le cose assieme? E’ davvero impossibile sottrarsi ad un sistema di valori radicato e non coerente al proprio?”. Al centro di questo scritto si pone così lo sviluppo delle riflessioni sollecitate dalle singole provocazioni, a partire dalla presentazione dei risultati della ricerca dai quali sono di volta in volta scaturite. Il lavoro si chiude con un ultimo, timido interrogativo sull’opportunità di procedere con gli studi sul sentiero finora battuto. Alcuni possibili percorsi che potrebbero essere imboccati vengono segnalati.

Etica d’impresa: gioco di parole o bussola manageriale? Provocazioni a margine di un’indagine

GIARETTA, Elena
2008-01-01

Abstract

Il lavoro prende spunto dai risultati di un indagine condotta su un campione di dirigenti della provincia di Verona allo scopo di cogliere il grado di sensibilità delle aziende in cui essi operano verso un approccio etico al governo dell’impresa. Sulla base dei principali risultati della ricerca e delle riflessioni emerse in proposito durante un workshop tra esperti, vengono lanciate alcune provocazioni scientifiche, nella veste delle seguenti domande: “riflettere su questa tematica è una perdita di tempo? L’azione manageriale non lascia spazio al pensiero? Nella vita di un’organizzazione conta di più l’obiettivo o il processo? E ancora, il profitto è un fine o un mezzo? O tutte e due le cose assieme? E’ davvero impossibile sottrarsi ad un sistema di valori radicato e non coerente al proprio?”. Al centro di questo scritto si pone così lo sviluppo delle riflessioni sollecitate dalle singole provocazioni, a partire dalla presentazione dei risultati della ricerca dai quali sono di volta in volta scaturite. Il lavoro si chiude con un ultimo, timido interrogativo sull’opportunità di procedere con gli studi sul sentiero finora battuto. Alcuni possibili percorsi che potrebbero essere imboccati vengono segnalati.
etica d’impresa; managerialità; finalità imprenditoriali
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/325507
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact