Bartolomeo Giuliari, l'"audace Pistoja" e Giacomo Albertolli: note sul rifacimento ottocentesco dell'altare maggiore della Madonna di Campagna