Il contributo socio-costruzionista alla spiegazione del pensiero meta-rappresentativo