Bergman: alle soglie del reale