All'interno della pratica educativa si sperimenta di continuo la presenza di conflitti, fino al punto di comprendere che la conflittualità è costitutiva dell'educazione, perché la sue essenza è segnata dalla dialettica delle antinomie pedagogiche. L'articolo vuole evidenziare che più si comprende in profondità la natura conflittuale dell'educazione e più la scelta, che segna ogni decisione educativa, appare contrassegnata da un'evidente dimensione etica. Lo stesso dicasi per i conflitti etici, la cui esperienza può essere vissuta come un cammino formativo in direzione di un "agire virtuoso" sempre più consapevole.

Il conflitto: una "chance" pedagogica. Antinomie pedagogiche e conflitti etici

LORO, Daniele
2008-01-01

Abstract

All'interno della pratica educativa si sperimenta di continuo la presenza di conflitti, fino al punto di comprendere che la conflittualità è costitutiva dell'educazione, perché la sue essenza è segnata dalla dialettica delle antinomie pedagogiche. L'articolo vuole evidenziare che più si comprende in profondità la natura conflittuale dell'educazione e più la scelta, che segna ogni decisione educativa, appare contrassegnata da un'evidente dimensione etica. Lo stesso dicasi per i conflitti etici, la cui esperienza può essere vissuta come un cammino formativo in direzione di un "agire virtuoso" sempre più consapevole.
etica; educazione; antinomie pedagogiche; virtù; conflitto
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/319650
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact