Il teatro "sociale" come esperienza trasformativa