L’isola di Malta ottenne la libertà di stampa solo il 15 marzo 1839 ad opera del Governo inglese, che era presente sull’isola da quasi quarant’anni. Tale concessione, qui descritta, fu raggiunta dopo diverse difficoltà, da quelle relative all’introduzione dell’arte della stampa nell’isola a quella del controllo dell’imprimatur. A queste seguirono, nei secoli successivi, petizioni e relazioni di commissari inglesi che, recandosi in Malta valutarono la necessità della concessione.

Censura, liberta' di stampa, Repressione degli abusi. L’ordinanza 15 marzo 1839 per Malta e dipendenze

FORMIGA, Federica
2013-01-01

Abstract

L’isola di Malta ottenne la libertà di stampa solo il 15 marzo 1839 ad opera del Governo inglese, che era presente sull’isola da quasi quarant’anni. Tale concessione, qui descritta, fu raggiunta dopo diverse difficoltà, da quelle relative all’introduzione dell’arte della stampa nell’isola a quella del controllo dell’imprimatur. A queste seguirono, nei secoli successivi, petizioni e relazioni di commissari inglesi che, recandosi in Malta valutarono la necessità della concessione.
malta; stampa; censura
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/313869
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact