L'autore si propone di dimostrare come nel mondo del lavoro si sia attenti in particolare alla tematica della deontologia professionale e molto meno a quella dell'etica professionale. In realtà la deontologia, che regola i comportamenti da assumere, appare necessaria ma non sufficiente. Chiarito che l'etica professionale è costitutiva dell'esperienza lavorativa, l'autore rileva come al centro della prima vi sia la coscienza e la volontà, come in ogni altra esperienza morale. Dunque, vivere il lavoro con un profondo senso etico non è cosa destinata a rimanere isolata, ma finisce per avere riflessi su ogni espressione della vita umana, individuale e sociale.

Etica e professione: quale rapporto

LORO, Daniele
2007-01-01

Abstract

L'autore si propone di dimostrare come nel mondo del lavoro si sia attenti in particolare alla tematica della deontologia professionale e molto meno a quella dell'etica professionale. In realtà la deontologia, che regola i comportamenti da assumere, appare necessaria ma non sufficiente. Chiarito che l'etica professionale è costitutiva dell'esperienza lavorativa, l'autore rileva come al centro della prima vi sia la coscienza e la volontà, come in ogni altra esperienza morale. Dunque, vivere il lavoro con un profondo senso etico non è cosa destinata a rimanere isolata, ma finisce per avere riflessi su ogni espressione della vita umana, individuale e sociale.
Etica; deontologia; etica professionale; lavoro; professione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/313813
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact