Salute e salvezza. La malattia come visibilizzazione sociale del male: esperienze di immanenza e trascendenza