La filosofia ermeneutica europea, specialmente nella sua tradizione da Dilthey ad Heidegger e a Gadamer, e la Teoria dei Sistemi Autopoietici (Bertalanffy, Maturana, Varela, Foerster) hanno in comune il principio dell’autocostituzione dei sistemi viventi tramite operazioni di interpretazione dei fenomeni ambientali, con la connessa paradossalità del circolo ermeneutico dell’interprete che, interpretando, anche si autointerpreta. Le operazioni ermeneutiche diventano scientificamente rilevanti quando diventa interessante comprendere come si gestisce l’autoreferenza della comprensione. L’articolo si concentra sulla domanda se sia possibile formulare una logica della causalità ermeneutica che la determini come competenza procedurale. Attraverso il confronto delle Ricerche per una logica ermeneutica (1928) di Hans Lipps con le più recenti versioni della Teoria dei Sistemi Autopoietici si propone la tesi che una logica della causalità ermeneutica è possibile formalizzarla ed anche perfezionarla mediante prove sperimentali.

Ermeneutica e teoria dei sistemi autopoietici

LOMBARDO, Mario
2007-01-01

Abstract

La filosofia ermeneutica europea, specialmente nella sua tradizione da Dilthey ad Heidegger e a Gadamer, e la Teoria dei Sistemi Autopoietici (Bertalanffy, Maturana, Varela, Foerster) hanno in comune il principio dell’autocostituzione dei sistemi viventi tramite operazioni di interpretazione dei fenomeni ambientali, con la connessa paradossalità del circolo ermeneutico dell’interprete che, interpretando, anche si autointerpreta. Le operazioni ermeneutiche diventano scientificamente rilevanti quando diventa interessante comprendere come si gestisce l’autoreferenza della comprensione. L’articolo si concentra sulla domanda se sia possibile formulare una logica della causalità ermeneutica che la determini come competenza procedurale. Attraverso il confronto delle Ricerche per una logica ermeneutica (1928) di Hans Lipps con le più recenti versioni della Teoria dei Sistemi Autopoietici si propone la tesi che una logica della causalità ermeneutica è possibile formalizzarla ed anche perfezionarla mediante prove sperimentali.
ermeneutica; intenzionalità; autopoiesi
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/306414
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact