Il contributo propone alcune riflessioni sul tema della valutazione dell'azione educativa e pastorale di un oratorio, utilizzando alcuni strumenti propri della ricerca sociale. La velocità delle trasformazioni sociali, l'affermarsi di nuovi paradigmi di pensiero e di azione rendono il contesto culturale (e pastorale) contemporaneo incerto, frammentato e tale da richiedere una continua trasformazione di metodi educativi e sistemi di comunicazione. In un tale contesto, anche per un'organizzazione come quella oratoriana diventa strategico attivare processi di autoanalisi e di autovalutazione del proprio operato, che permettano di apprendere continuamente dalla propria esperienza.

Si può "valutare" la vita oratoriana?

TACCONI, Giuseppe
2003

Abstract

Il contributo propone alcune riflessioni sul tema della valutazione dell'azione educativa e pastorale di un oratorio, utilizzando alcuni strumenti propri della ricerca sociale. La velocità delle trasformazioni sociali, l'affermarsi di nuovi paradigmi di pensiero e di azione rendono il contesto culturale (e pastorale) contemporaneo incerto, frammentato e tale da richiedere una continua trasformazione di metodi educativi e sistemi di comunicazione. In un tale contesto, anche per un'organizzazione come quella oratoriana diventa strategico attivare processi di autoanalisi e di autovalutazione del proprio operato, che permettano di apprendere continuamente dalla propria esperienza.
Valutazione; organizzazione; strumenti di valutazione
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/306153
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact