Il saggio considera, sulla base dei documenti e delle testimonianze superstiti, il tema delle sepolture di ecclesiastico in ambito veronese, con riferimento al periodo tra il XIII e la prima metà del XV secolo

Cum diem suum clauxerit supremum. Sulle tombe a Verona di vescovi, canonici, priori e abati fra il tardo Duecento e la prima metà del Quattrocento

FRANCO, Tiziana
2004-01-01

Abstract

Il saggio considera, sulla base dei documenti e delle testimonianze superstiti, il tema delle sepolture di ecclesiastico in ambito veronese, con riferimento al periodo tra il XIII e la prima metà del XV secolo
Verona; monumenti funebri; Medioevo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/305069
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact