Negazione e libertà nella teoria hegeliana del meccanismo