Si studia un'iscrizione latina scritta a crudo su una tegola fittile, rinvenuta in un forte romano del limes, a Gornea,in Romania. Sulla base del confronto con un passo di un papiro magico, si propone una nuova interpretazione: l'operatore, un tale Sterio, stava chiedendo a Osiris acefalo di far apparire il dio Bes, ma chiedeva protezione perché la venuta del nume profetico era pericolosa. Il papiro afferma che l'operatore doveva usare un mattone di argilla cruda, evidentemente per scrivere, proprio come nel caso della tegola di Gornea. Osservazioni sulla figura di Bes in Egitto nella tarda antichità-

Le apparizioni del dio Bes nella tarda antichità. A proposito dell'iscrizione di Gornea

MASTROCINQUE, Attilio
2005-01-01

Abstract

Si studia un'iscrizione latina scritta a crudo su una tegola fittile, rinvenuta in un forte romano del limes, a Gornea,in Romania. Sulla base del confronto con un passo di un papiro magico, si propone una nuova interpretazione: l'operatore, un tale Sterio, stava chiedendo a Osiris acefalo di far apparire il dio Bes, ma chiedeva protezione perché la venuta del nume profetico era pericolosa. Il papiro afferma che l'operatore doveva usare un mattone di argilla cruda, evidentemente per scrivere, proprio come nel caso della tegola di Gornea. Osservazioni sulla figura di Bes in Egitto nella tarda antichità-
religioni dell'impero romano; archeologia; religione egiziana
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/302120
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact