Il contributo mira ad analizzare criticamente la posizione della Corte costituzionale, la quale ha giustificato il divieto penale di boicottaggio. L'Autore ricostruisce i rapporti fra la fattispecie del boicottaggio e le libertà costituzionale (libertà di lavoro, di iniziativa economica privata, di manifestazione del pensiero e di associazione) da questo attinte.

Boicottaggio e libertà costituzionali (parte II)

PEDRAZZA GORLERO, Maurizio
1972-01-01

Abstract

Il contributo mira ad analizzare criticamente la posizione della Corte costituzionale, la quale ha giustificato il divieto penale di boicottaggio. L'Autore ricostruisce i rapporti fra la fattispecie del boicottaggio e le libertà costituzionale (libertà di lavoro, di iniziativa economica privata, di manifestazione del pensiero e di associazione) da questo attinte.
Boicottaggio politico; sciopero politico; boicottaggio di "propaganda pura"; divieto penale di boicottaggio
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/26797
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact