L'interpretazione organica di W. Furtwängler: Bach come concetto