A margine della più recente letteratura bassanesca