"Die Amsel" e l'impossibilità dell'origine