La responsabilità per danni da cose in custodia, tra presunzione di colpa e responsabilità oggettiva