L'articolo, che si rifà alla Comunicazione tenuta dall'autore al XXIX Convegno nazionale della Società Italiana di Pedagogia (SIPED) svoltosi a Bologna nel 2003, affronta il tema del rapporto teoretico tra il "giovane" pedagogista e la propria comunità scientifica. Il "giovane" pedagogista dovrebbe avere coscienza della situazione di "distacco" esistenziale e teoretico dal sapere pedagogico della tradizione (la "vecchia" pedagogia), e assumere la responsabilità di fare pedagogia secondo verità e libertà, anche in polemica con la tradizione, esercitando il dubbio nietzscheano e riproponendo con forza le questioni educative fondamentali.

La pedagogia che vorrei

LORO, Daniele
2004

Abstract

L'articolo, che si rifà alla Comunicazione tenuta dall'autore al XXIX Convegno nazionale della Società Italiana di Pedagogia (SIPED) svoltosi a Bologna nel 2003, affronta il tema del rapporto teoretico tra il "giovane" pedagogista e la propria comunità scientifica. Il "giovane" pedagogista dovrebbe avere coscienza della situazione di "distacco" esistenziale e teoretico dal sapere pedagogico della tradizione (la "vecchia" pedagogia), e assumere la responsabilità di fare pedagogia secondo verità e libertà, anche in polemica con la tradizione, esercitando il dubbio nietzscheano e riproponendo con forza le questioni educative fondamentali.
Pedagogia; ricerca; verità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/23912
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact