Primi tentativi di coltura su cellule di fegato umano in vitro del virus dell’epatite da siero omologo (“Australia-SH antigen”).