Nullità e "tempus regit actum"