La riforma degli «altri Senati». I casi di Germania e Spagna