Sistemi informativi: vecchi principi e nuove sventatezze