Per una nuova edizione delle "Annotationi et Discorsi sopra alcuni luoghi del Decameron" (1574): il Proemio