La sacralità della natura e la riduzione tecnicista del mondo nell'età moderna