La presunta distinzione tra regolamenti di condominio obbligatori e facoltativi