"Pactum de non petendo" e vicenda modificativa del rapporto obbligatorio