Libertà di espressione e fedeltà all’Istituzione: il caso dei funzionari della Commissione