La follia come luogo di speranza delusa