Archimedeità delle preferenze e linearità del funzionale di rappresentazione