L'articolo illustra gli effetti modulatori del peptide neurotensina sulle vie dopaminargiche con particolare riferimento al sistema limbico, al fine di indagare l'eziopatogenesi dei disturbi psichici, con particolare riferimento alle psicosi

Further evidence for the existence of interactions between receptors for dopamine and neurotensin. Dopamine reduces the affinity and increases the number of 3H?neurotensin binding sites in the subcortical limbic forebrain of the rat

RUGGERI, Mirella
1985

Abstract

L'articolo illustra gli effetti modulatori del peptide neurotensina sulle vie dopaminargiche con particolare riferimento al sistema limbico, al fine di indagare l'eziopatogenesi dei disturbi psichici, con particolare riferimento alle psicosi
dopamine; neurotensin; menal disorders
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11562/14707
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 3
  • Scopus 28
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 28
social impact