Il saggio analizza l’elaborazione dei concetti di “identità”, “patria” e “lingua” in Strauß. Seppure non sviluppati sistematicamente, è possibile seguire un filo rosso che si richiama al romanticismo e al conservatorismo tedesco. L’analisi dei tre titoli indicati dimostra come l’argomentazione tenda a spostarsi dal piano politico/sociale a quello letterario e estetico, confluendo su questioni tipicamente straußiane quali “tradizione” e “memoria”.

«L’ULTIMO TEDESCO»? IDENTITÀ, HEIMAT, TRADIZIONE. QUESTIONI CONTROVERSE NELL’OPERA DI BOTHO STRAUSS («DER LETZTE DEUTSCHE», «DER FORTFÜHRER», «SPRENGSEL»

Di Maio, Davide
2021-01-01

Abstract

Il saggio analizza l’elaborazione dei concetti di “identità”, “patria” e “lingua” in Strauß. Seppure non sviluppati sistematicamente, è possibile seguire un filo rosso che si richiama al romanticismo e al conservatorismo tedesco. L’analisi dei tre titoli indicati dimostra come l’argomentazione tenda a spostarsi dal piano politico/sociale a quello letterario e estetico, confluendo su questioni tipicamente straußiane quali “tradizione” e “memoria”.
Botho Strauß, letteratura tedesca contemporanea
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11562/1054666
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact